Il blog, quella pagina bianca che ti separa dal mondo, in cui pensi di comunicare chi sei alle altre persone ma in cui fondamentalmente sei sola, con le tue speranze, paure e parole, fiumi di parole...

Le parole hanno tutte la loro importanza. Ci sono parole di conforto, basta una di queste per farti sentire subito bene. Ci sono parole di profondo odio in cui ne basta solo un accenno per farti sprofondare in un baratro senza fine. Ci sono parole amate che ti riportano alla mente momenti felici e parole odiate in cui riversi tutta la tua amarezza. 

Esistono parole del vocabolario e parole che sono solo nostre, inventate e proprio per questo per noi un po' magiche!

Teetopia è una di queste parole magiche perchè è nata per caso, come per magia.

Un giorno di ormai 2 anni fa stavo guardando in tv un cartone animato con mia figlia, che all'epoca aveva 4 anni, chiamato Barbie Dreamtopia. Lì per lì non ho prestato importanza a quel nome ma nel momento in cui l'ho letto ha messo un semino nella mia mente per poi germogliare e mettere radici profonde.

Una notte mi sono svegliata di soprassalto alle 3.00: TEETOPIA aveva preso vita e mi si era palesato 

in tutta la sua forza!

Come se una fatina con la sua bacchetta magica mi avesse regalato un sogno, con un turbinio di lettere davanti agli occhi che magicamente avevano formato la parola T-E-E-T-O-P-I-A.

In quel momento mi sono resa conto che dovevo aggrapparmi a quel nome per rincorrere i miei sogni.